Crema Catalana

Crema Catalana

cremacatalana_1.jpg

Iniziate la preparazione della vostra crema catalana sciogliendo la maizena in poco latte freddo (1-2). Grattugiate la buccia del limone (3) ,

cremacatalana_2.jpg

e mettela in un tegame insieme al latte (4-5), a meta’ dello zucchero (6) e alla cannella (7).

cremacatalana_3.jpg

Portate  il tutto ad ebollizione mescolando per sciogliere lo zucchero (8) e togliete dal fuoco il tegame.

cremacatalana_4.jpg

A questo punto lavorate insieme, in una ciotola a parte, i tuorli d’uovo (9-10) e il rimanente zucchero aggiungendo poi anche l’amido di mais (maizena), sciolto precedentemente in un po’ di latte freddo (11). Solo dopo aver mescolato bene insieme l’amido di mais, aggiungete il composto di latte bollente, filtrandolo con un colino (12-13), sempre continuando a mescolare.

cremacatalana_5.jpg

Mettete ora il composto ottenuto in un tegame (14) e portatelo ad ebollizione a fuoco vivace continuando e mescolare; lasciatelo cuocere per circa due minuti e poi levatelo dal fuoco. Avrete ottenuto in questo modo una crema morbida e liscia (15).

cremacatalana_6.jpg

Versate la crema catalana, ancora calda, nelle apposite pirofiline (16) e, appena raffreddata mettete in frigorifero.  Al momento di servire in tavola, cospargete la crema con lo zucchero di canna (17) e mettete la pirofilina sotto il grill caldo per pochi minuti, per permettere allo zucchero di caramellarsi, oppure utilizzate l’apposito attrezzo  simile ad una piccola fiamma ossidrica (18).

Crema Catalanaultima modifica: 2010-03-19T12:02:18+01:00da sarapelucchini
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento